Read e-book online Azoth ovvero L'occulta opera aurea dei filosofi PDF

By Basilio Valentino

Show description

Read or Download Azoth ovvero L'occulta opera aurea dei filosofi PDF

Similar other social sciences books

Kierkegaard and His Contemporaries: The Culture of Golden - download pdf or read online

Within the context of "Golden Age Demark", this paintings appears to be like at Kierkegaard and his relationships together with his most famed Danish contemporaries. It goals to determine them no longer as minor figures labouring in Kierkegaard's shadow yet fairly as major thinkers and artists of their personal correct. The articles exhibit either Kierkegaard's impression on his contemporaries and their assorted affects upon him.

Additional info for Azoth ovvero L'occulta opera aurea dei filosofi

Example text

ADOLFO: Se considero che la pratica di quest'Arte si acquista con grande sudore, che il suo possesso è pericoloso, e che tutto è comunque subordinato alla grazia di una precisa vocazione, il piacere che provavo prima si è alquanto ridimensionato, e mi accorgo di essere stato ingannato da una frivola speranza! L'ANZIANO: Ti dico e ti ripeto che bisogna operare attivamente, esercitare le opere di misericordia nei confronti dei poveri (non tutti, soltanto quelli che lo sono davvero), prendersi cura degli orfani e delle vedove, a onore e gloria del Nome di Dio.

Cosi ci fu bisogno di un'altra cosa, perché con una sola il mondo non avrebbe potuto durare. Cosi essa fu generata come la più umile delle creature: ed entrambi questi elementi Dio volle che continuassero a riunirsi, dicendo: « Crescete e moltiplicatevi » (63). E si moltiplicarono talmente, che nulla rischiò più di estinguersi prima del naturale compimento alla fine del mondo. Tale fu, dunque, la benedizione del Signore, da Lui impartita all'uomo grazie al Suo Verbo. Cosi tutte le cose vengono condotte fino all'ultima perfezione grazie ad una grande obbedienza, con il sostegno dello Spirito Santo: questo è accaduto ad Adamo e a Eva, al maschio ed alla femmina.

Bisogna dunque agire come se nulla ci appartenesse realmente, e invece operare con diligenza — secondo il nostro tipo di vocazione — per il giovamento del prossimo ed il profitto della società. Inoltre, vanno combattuti i mali portati dall'ignoranza, perché la mente ed il corpo facciano il bene senza sosta. L'ozio è infatti il cuscino di Satana, ed è assolutamente da evitare, soprattutto se si pensa che è da esso che provengono tutte le altre scelleratezze: la lussuria, l'avarizia, l'omicidio, la menzogna, le frodi e le imposture.

Download PDF sample

Azoth ovvero L'occulta opera aurea dei filosofi by Basilio Valentino


by Joseph
4.0

Rated 4.74 of 5 – based on 27 votes